IN BICI NELLA CAPITALE

Sulle due ruote lungo il Tevere

Lungo un percorso di circa 34 km (di cui 6 nel centro storico romano), questo itinerario, accessibile a chiunque, congiunge Castel Giubileo a Ponte di Mezzocammino.

È, quindi, possibile attraversare Roma da Nord a Sud e viceversa, passando dal paesaggio tipico della campagna romana, ai quartieri periferici, con una puntata nel centro cittadino (qui la pavimentazione di sampietrini non è molto adatta a bici da corsa con ruote sottili).

Partendo da Nord, per l'esattezza da Castel Giubileo, il percorso si snoda per una decina di chilometri attraverso un paesaggio naturale che pian piano lascia il posto alla città all'altezza del Ponte Risorgimento.

Da qui, la ciclabile segue le banchine fluviali del Tevere passando per Ponte Sublicio e Ponte della Magliana attraverso un paesaggio urbano e periferico fino ad arrivare a Ponte di Mezzocammino, nella zona di Tevere Sud, dove la natura prende il sopravvento e il percorso assume il carattere di una pista di campagna.

L'itinerario può essere eseguito tranquillamente in giornata, per esempio in un giorno festivo, e non è particolarmente faticoso o impegnativo.

Unica nota negativa, il fondo stradale della ciclabile non sempre omogeneo e adatto a tutti i tipi di bicicletta.